Vedi Carrello 0
Tot. € 0,00

Password dimenticata?

Sconti fino al 50%

Spedizione Gratuita "standard"
Per ordini superiori ai 50€

Più di 1500 clienti soddisfatti
Leggi testimonianze

Termodiet - Integratore alimentare Bruciagrassi ad azione Termogenica

Informazioni su Termodiet - Integratore alimentare Bruciagrassi ad azione Termogenica

Iniziare una dieta è sempre difficile. Portarla a termine lo è ancora di più.
Ma esiste un modo per affrontare una dieta in modo sano, aiutandosi da integratori naturali e senza effetti collaterali: Termodiet. Un integratore alimentare ad azione termogenica, che brucia i grassi.
Quali sono i vantaggi di utilizzarlo in una dieta:

  • induce la perdita di peso in quanto brucia i grassi;
  • aumenta la performance fisica e migliora gli stati di umore;
  • aumentare il rapporto tra massa magra e massa grassa nell'organismo. 

 
Termodiet è un integratore termogenico, la cui composizione è data dall'associazione di estratti di diverse piante che stimolano la termogenesi corporea. Attraverso dei meccanismi attivati da ognuno dei suoi ingredienti, aumenta il metabolismo dei grassi.
In particolare la Naringina, estratto secco di Pompelmo, è molto importante per ridurre il metabolismo epatico della Caffeina e del Thè verde, e potenzia invece l'emivita plasmatica e quindi l'efficacia.

 

A partire da


€ 26,00 (Iva inclusa)

Seleziona la quantità


Disponibilità Immediata:
Spedizione: da 1 a 4 giorni
Codice: FM0015   
Confezione: 1 pz   

La posologia consigliata è di 2 capsula da 2 a 3 volte al di possibilmente a stomaco vuoto, per periodi di tempo medio-lunghi in corso di diete ipocaloriche per riduzione del peso corporeo, mentre si richiedono periodi di trattamento più brevi in corso di terapie per atleti che vogliano massimizzare il rapporto massa magra/massa grassa a favore della prima.

Il prodotto è indicato come coadiuvante nelle diete dimagranti, nei soggetti in cui si vuole migliorare il rapporto massa magra/massa grassa, come termogenico.
 
Viene impiegato anche per accelerare la comparsa della CHETOACIDOSI in corso di DIETE PROTEICHE, con l’utilizzo di 4-6 capsule al giorno.

CONTROINDICAZIONI
Ai dosaggi consigliati, non si sono verificati effetti collaterali degni di nota.
Se ne sconsiglia l’uso nei soggetti con turbe vascolari, con note di ipersensibilità vasomotoria , e in gravidanza.

INGREDIENTI
Agente di carica: Cellulosa microcristallina; Garcinia frutto estr. sec. (Garcinia cambogia Des., maltodestrine) tit. 60% Acido idrossicitrico, Arancio amaro frutto estr. sec. (Citrus aurantium L. var. amara, maltodestrine) tit. 6% Sinefrina, Cacao semi estr. sec. (Theobroma cacao L., maltodestrine) tit. 6% Teobromina, Tè verde foglie estr. sec. (Camellia sinensis L., maltodestrine) tit. 95% Polifenoli e 40% EGCG, Fucus tallo estr. sec. (Fucus vesiculosus L., maltodestrine) tit. 0.1% Iodio, Zenzero rizoma estr. sec. (Zingiber officinalis Rosc., idrossipropilmetilcellulosa, Biossido di silicio, maltodestrine) tit. 5% Gingeroli totali, Pompelmo pericarpo estr. sec. (Citrus grandis Osbeck) tit. 97% Naringina, Antiagglomeranti: Biossido di silicio, Magnesio stearato vegetale;  Capsico frutto polvere (Capsicum frutescens L.), Cromo picolinato.

CONTENUTI MEDI: per 2 cpr 

  • CARATTERISTICA DEI SINGOLI COMPONENTI
    Garcinia Cambogia, fornisce acido idrossicitrico (HCA).
    Questo acido attiva l'ossidazione, a scopo energetico, degli acidi grassi dal fegato, permettendo di sintetizzare più efficacemente il glucosio  per costruire le riserve di glicogeno, diminuendo, in tal modo, il senso di fame e riducendo così l'assunzione di cibo.
    L' HCA è un potente competitivo dell'enzima citrato-liasi, enzima che si trova principalmente nel fegato e che è fondamentale per la regolazione del metabolismo lipidico.
    L' HCA a livello cellulare, occupa i recettori dell'enzima citrato-liasi, bloccandone l'azione; il risultato è che vengono sintetizzati meno acidi grassi, rendendo disponibile meno grasso per il deposito dei tessuti adiposi.
    Quindi gli effetti principali dell' HCA sono:
    1) inibizione della trasformazione degli zuccheri ingeriti intessuto adiposo;
    2) incremento della disponibilità di glicogeno nel fegato, con il risultato di aumentare la disponibilità energetica ed inviare più velocemente al cervello un segnale di sazietà.
     
    Citrus aurantium: si è scoperto di recente che, in precisi stadi di maturazione, il frutto diventa particolarmente ricco di una rara composizione di amine adrenergiche. In particolare, sono state identificate le cinque principali: Sinefrina, N-Metilsinefrina, Hordenina, Octopamina e Tiratina.
    La particolare composizione amminica è potenzialmente in grado di indurre perdita di peso, di aumentare la performance fisica e di aumentare il rapporto tra massa magra e massa grassa nell'organismo. L'estratto di Citrus è molto più che un semplice termogenico, perché aumenta l'attività metabolica e le prestazioni muscolari grazie all' incremento indotto dalla beta-ossidazione dei grassi a livello muscolare che, a sua volta, favorisce l’aumento della massa magra.
     
    L' estratto del Citrus è uno stimolante selettivo dei recettori beta-3, ovvero non interviene sulle altre classi di recettori adrenergici quali gli alfa-1, alfa-2, beta-1 e beta-2, questo significa che è un agente termogenico estremamente efficace senza effetti collaterali. Questa particolare composizione in amine simpaticomimetiche dell'estratto, causa il rilascio di adrenalina e noradrenalina dai loro depositi cellulari e questo accade soprattutto nelle vicinanze dei recettori beta-3, molto diffusi nel tessuto adiposo e nel fegato.
    Il risultato è una stimolazione diretta dei beta-3 responsabili dei processi di lipolisi all'interno dei depositi di grasso nel tessuto adiposo, contemporaneamente aumenta il metabolismo basale con un aumento delle calorie consumate.
     
    Theobroma cacao. La pianta di cacao è un’altra pianta sudamericana i cui frutti contengono, tra l’altro, alcaloidi purinici tra cui teobromina (0.5-2.7%) e caffeina (0.7% circa). La funzione della teobromina è molto simile a quella della caffeina: anche questa infatti, è una base metilxantinica, capace di migliorare le prestazioni psicofisiche e di elevare il tono dell’umore, aumentando le concentrazioni plasmatiche di dopamina e serotonina.
     
    Come la caffeina, il suo meccanismo di azione si esplica soprattutto a livello dell’enzima fosfodiesterasi, la cui inibizione, porta a una più lunga emivita dell’AMP ciclico. Alcuni studi hanno rivelato che molte persone in stato di depressione ricorrono al cioccolato per migliorare il tono dell’umore. Addirittura l’assunzione di cacao è stata messa in relazione con atteggiamenti più disinibiti e impulsivi, e si è notato verso la cioccolata e quindi il
    cacao, un vero atteggiamento compulsivo, quasi da dipendenza psicologica.
     
    In ogni caso, minime concentrazioni di teobromina sono di aiuto per mantenere un buon tono dell’umore e per poter meglio sottoporsi a regimi ipocalorici.
    Recentemente è stato scoperto che i flavonoidi contenuti nei semi di caco sono ricchi di sostanze antiossidanti e cardioprotettive: infatti sono in grado di inibire la aggregazione piastrinica e di stimolare la nitrossido sintasi, proteggendo così l’organismo da patologie
    cerebrovascolare (ictus, emorragie, trombosi ecc.).
     
    The Verde: svolge un'importante funzione antiossidante per il suo elevato contenuto in polifenoli e trova la sua massima applicazione nei disturbi metabolici per l’azione di protezione degli acidi grassi dalla ossidazione. Stimola anche la termogenesi per il minimo contenuto di caffeina naturale.
     
    Estratto titolato di Citrus Grandis (Naringina) : Il Citrus Grandis è meglio conosciuto come Pompelmo.
    Appartenente, come tutti gli agrumi alla famiglia delle Rutaceae, il Pompelmo possiede il caratteristico sapore amaro dovuto alla Naringina.
     
    La Naringina è un flavonoide eteroside che viene estratto dal frutto e appare come una polvere cristallina bianca, dal caratteristico sapore acre.
    La caratteristica principale della naringina è quella di inibire gli enzimi epatici del sistema del citocromo P-450. 
     
    Di conseguenza, il metabolismo di molte sostanze viene inibito.E’ quello che accade per la caffeina, che, in presenza di naringina, non verrà più metabolizzata.
    Il risultato è che l’emivita della caffeina viene notevolmente allungata,migliorando così le sue azioni stimolanti, termogeniche e lipolitiche.
     
    La somministrazione di 1.2 L/die di succo di pompelmo, contenente 0.5 g di naringina, è capace di allungare l’emivita della caffeina del 31% e di ridurne la clearance renale del 23%.Oltra a questo, la  ha mostrato azioni epatoprotettive, gastroprotettive diuretichee antispasmodiche.
     
    A livello epatico e polmonare, la Naringina allevia i danni prodotti da nitrosammine derivanti dal tabacco, allevia i danni prodotti da ammine etorocicliche, e ha
    un’azion e chemiopreventiva nei confornti di sostanze tossiche attivate dal citocromo P450.
     
    Alcuni studi, condotti sui ratti, hanno riconosciuto un’azione antiaterogenica, un’azione protettiva contro l’insufficienza venoso-linfatica e antiedematosa.
     
    Non sono riportati grossi effetti tossici, in concomitanza con l’uso della Naringina. In ogni caso se ne sconsiglia l’uso in gravidanza e in tenera età.
     
    Bibliografia sulla Naringina:
    D.M. Colker et al. "Effect of Citrus aurantium extract, caffeine and St. John's wort on body fat loss, lipid levels and mood states in overweight healty adults" in Current Therapeutic Research vol. 60 (3) March 1999 pp.145-153 Weish WA et al. Influence of grapefruit on caffeine pharmacokinetics and pharmacodynmics. Pharmacotherapy 1996, 16(6): 1046-52
     
    Fucus Vescicolosus: alga contenente  fenoli, polisaccaridi (fucoiodina), uno steroide (fucosterina), minerali come potassio, silicio, ma in particolar modo iodio in combinazione organica ed inorganica (fino allo 0,5%). 
     
    Questa alga, grazie alla sua ricchezza in iodio è consigliata come rimedio per il gozzo ed agisce come stimolatrice della produzione di ormoni tiroidei, naturalmente non è da utilizzare nel caso di disfunzioni ormonali troppo importanti. 
     
    E’ stimolando la funzione tiroidea che si pensa sia in grado di normalizzare il metabolismo degli obesi.Garcinia gambogia e.s.     400 mg, Acido idrossicitrico app. 240 mg, Arancio amaro e.s. 200 mg, Sinefrina app. 12 mg, Cacao e.s.150 mg,
  • Teobromina app. 9 mg, Tè verde e.s. 100 mg, Polifenoli app. 98 mg, EpiGallocatechineGallato (EGCG)app. 40 mg, Fucus e.s. 100 mg,
  • Iodio app.  0.1 mg ( RDA  66%), Zenzero e.s. 100 mg, Gingeroli app.  5 mg, Pompelmo e.s.  100 mg, Naringina app.  97 mg, Capsico polvere 10 mg.
  • Cromo Picolinato  40 mcg ( RDA 100%)

Inviaci la tua opinione




Prodotti suggeriti


Il prodotto è stato aggiunto al tuo carrello!
Hai prodotti nel carrello.

Continua gli acquisti Completa l'acquisto




Continua gli acquisti Vai ai Preferiti


Segnalazione di Errore

X